Milano ricorda il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa

Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie.
Per ricordare Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente di scorta che seguiva la vettura Domenico Russo, ci siamo ritrovati oggi martedì 3 Settembre alle ore 19, giorno dell’anniversario della strage di Palermo del settembre 82, in piazza Diaz a Milano, davanti al monumento al Carabiniere, realizzato nell’81 su richiesta dello stesso Generale e a cui fu aggiunta una targa in memoria tre mesi dopo la sua morte.

Ognuno ha portato un fiore e la tromba del maestro Raffaele Kohler ha accompagnato brevi momenti di riflessione e di memoria.
Piazza Diaz è a un passo da via Chiaravalle, luogo degli incontri tra i boss di Cosa nostra, il finanziere Rapisarda e Dell’Utri, negli anni settanta.
Portare un fiore, per ricordare la storia e l’opera del Generale dalla Chiesa, significa riflettere sullo Stato democratico, sugli strumenti concreti di prevenzione e repressione, sul legame tra finanza e mafia, sullo stesso ruolo di Milano capitale economica del paese..
Ritornare con la memoria a quale era la posta in gioco all’epoca della strage e a quante furono le connivenze dei malfattori e le sottovalutazioni dei benpensanti, i silenzi della zona grigia, significa richiamare tutti, oggi, a non voltarsi dall’altra parte e a dotarsi di strumenti adatti a contrastare e a eliminare il radicamento in tutto il nord italia del fenomeno criminale e dei suoi legami con il mondo economico e politico.

Libera, associazione, nomi e numeri contro le mafie, nel riconfermare la sua vicinanza alle vittime innocenti di mafia e la sua vocazione a tributare un grande valore alla memoria, propone percorsi concreti di impegno, all’insegna del camminare insieme, della solidarietà e della relazione intergenerazionale e comunitaria; così fare memoria richiama il nostro comportamento e la nostra responsabilità quotidiana, a fianco degli ultimi e della giustizia.

“Certe cose non si fanno per coraggio, si fanno solo per guardare più serenamente negli occhi i propri figli e i figli dei nostri figli” (Gen. Carlo Alberto dalla Chiesa).

Carlo Alberto dalla Chiesa

Summer School Organized Crime – III edizione

9-13 settembre 2013, Facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali, Aula 5.

Un appuntamento formativo atteso ogni anno dalla comunità scientifico-civile per la prima metà di settembre. Cinque giorni full time per approfondire un tema cruciale e di frontiera in materia di Organized Crime.

La terza edizione della Summer School in Organized Crime sarà un’inedita occasione d’incontro e confronto con i giovani Talenti antimafiosi: studiosi under 35 impegnati, nei più diversi settori disciplinari, in ricerche innovative sugli aspetti emergenti della criminalità organizzata.
L’obiettivo è di offrire per la prima volta ai partecipanti un panorama completo delle “frontiere della conoscenza”, ovvero delle più aggiornate analisi provenienti dalle nuove generazioni di scienziati sociali impegnati a studiare il fenomeno mafioso a livello nazionale e internazionale.

La presentazione completa: http://www.sps.unimi.it/ecm/home/aggiornamenti-e-archivi/tutte-le-notizie/content/summer-school-organized-crime-iii-edizione.0000.UNIMIDIRE-8556

 

Campo estivo a Lecco: gli ultimi posti disponibili!!!

UNA TERRA CHE HA GLI ANTICORPI… Campo di volontariato e di studio sui beni confiscati alle mafie a LECCO dal 24 agosto al 1 settembre: le mafie non sono solo al sud!!

Lavoro di manutenzione di alcuni beni confiscati, incontri di studio e approfondimento, ma anche divertimento, svago e la bellissima pizzata di chiusura del campo e di inaugurazione della pizzeria della legalità WALL STREET!!!!!

per info

e prenotazioni: Paolo Cereda lecco@libera.it

http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/8546

programma campo Estate Liberi a LECCO

campo Lecco

2 avvisi di selezione per concessione d’uso a titolo gratuito di beni confiscati alle mafie

Sono usciti sul sito del comune di Milano 2 avvisi di selezione per concessione d’uso a titolo gratuito di beni confiscati alla criminalità organizzata.
 

Commemorazione della strage di via Palestro

Domani, sabato 27 luglio 2013, Milano ricorderà la strage di via Palestro. Alle ore 23.14 del 27 luglio 1993, un’autobomba esplose nei pressi del Padiglione di Arte Contemporanea sito in via Palestro a Milano. I morti furono cinque: i Vigili del Fuoco Carlo La Catena, Sergio Pasotto e Stefano Picerno, l’Agente di Polizia Municipale Alessandro Ferrari e Moussafir Driss, immigrato marocchino che dormiva su una panchina.

http://milano.corriere.it/cronaca/speciali/2013/via-palestro/

Per domani sono previsti momenti di ricordo e musicali.

09.30

presso il Padiglione di Arte Contemporanea, Sala Conferenze, in via Palestro 14 mappa

 

deposizione corona e scoprimento della nuova targa che porta la dicitura “strage mafiosa per ricattare lo Stato”

a seguire incontro commemorativo.

Interventi di Giuliano Pisapia (sindaco di Milano), Angelino Alfano (Ministro dell’Interno), Edmondo Bruti Liberati (Procuratore Capo della Repubblica), Edmondo Bruti Liberati (Procuratore Capo della Repubblica), Francesco P. Tronca (Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco), modera Maria Paola Anelli (giornalista RAI)

19.00

presso la Basilica di Santa Maria della Passione, via Conservatorio 16 mappa

 

Concerto a due Organi, Antonio Fringé e Maurizio Salerno

 

21.00

presso la Caserma dei Vigili del Fuoco, via Benedetto Marcello 31 mappa

Messa in ricordo delle vittime
23.14

via Palestro 14 mappa

raccoglimento e suono della sirena nel luogo della strage
“Credo sia importante, se vi è possibile, partecipare con bandiere
“Libera” in modo da rendere visibile che la società civile si attiva davanti a
questi tragici eventi” (Cassani Paola)

Così gli amici e lavoratori colleghi dei caduti ci chiedono di essere presenti, per questo invitiamo i nostri associati a partecipare sia alle 9,30 quando verrà scoperta la nuova targa già da noi richiesta dal palco il 21 marzo scorso in via Palestro, sia alla sera quando con un suono di sirena ricorderemo tutte le vittime di un attentato mafioso !

Con questo invito vi salutiamo, vi auguriamo buone vacanze e vi invitiamo al 31 di agosto alla chiusura del campo di Estate Liberi di Lecco presso la Pizzeria Wall Street verrà servita PIZZA LIBERA!

strage di via Palestro