2 avvisi di selezione per concessione d’uso a titolo gratuito di beni confiscati alle mafie

Sono usciti sul sito del comune di Milano 2 avvisi di selezione per concessione d’uso a titolo gratuito di beni confiscati alla criminalità organizzata.
 
Share on FacebookShare on LinkedInPin on PinterestShare on Google+Tweet about this on Twitter

Commemorazione della strage di via Palestro

Domani, sabato 27 luglio 2013, Milano ricorderà la strage di via Palestro. Alle ore 23.14 del 27 luglio 1993, un’autobomba esplose nei pressi del Padiglione di Arte Contemporanea sito in via Palestro a Milano. I morti furono cinque: i Vigili del Fuoco Carlo La Catena, Sergio Pasotto e Stefano Picerno, l’Agente di Polizia Municipale Alessandro Ferrari e Moussafir Driss, immigrato marocchino che dormiva su una panchina.

http://milano.corriere.it/cronaca/speciali/2013/via-palestro/

Per domani sono previsti momenti di ricordo e musicali.

09.30

presso il Padiglione di Arte Contemporanea, Sala Conferenze, in via Palestro 14 mappa

 

deposizione corona e scoprimento della nuova targa che porta la dicitura “strage mafiosa per ricattare lo Stato”

a seguire incontro commemorativo.

Interventi di Giuliano Pisapia (sindaco di Milano), Angelino Alfano (Ministro dell’Interno), Edmondo Bruti Liberati (Procuratore Capo della Repubblica), Edmondo Bruti Liberati (Procuratore Capo della Repubblica), Francesco P. Tronca (Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco), modera Maria Paola Anelli (giornalista RAI)

19.00

presso la Basilica di Santa Maria della Passione, via Conservatorio 16 mappa

 

Concerto a due Organi, Antonio Fringé e Maurizio Salerno

 

21.00

presso la Caserma dei Vigili del Fuoco, via Benedetto Marcello 31 mappa

Messa in ricordo delle vittime
23.14

via Palestro 14 mappa

raccoglimento e suono della sirena nel luogo della strage
“Credo sia importante, se vi è possibile, partecipare con bandiere
“Libera” in modo da rendere visibile che la società civile si attiva davanti a
questi tragici eventi” (Cassani Paola)

Così gli amici e lavoratori colleghi dei caduti ci chiedono di essere presenti, per questo invitiamo i nostri associati a partecipare sia alle 9,30 quando verrà scoperta la nuova targa già da noi richiesta dal palco il 21 marzo scorso in via Palestro, sia alla sera quando con un suono di sirena ricorderemo tutte le vittime di un attentato mafioso !

Con questo invito vi salutiamo, vi auguriamo buone vacanze e vi invitiamo al 31 di agosto alla chiusura del campo di Estate Liberi di Lecco presso la Pizzeria Wall Street verrà servita PIZZA LIBERA!

strage di via Palestro

Share on FacebookShare on LinkedInPin on PinterestShare on Google+Tweet about this on Twitter

Adotta un ulivo

Il 2012 si configura per Coop Lombardia come l’anno della legalità, segnando significativamente le proprie attività sociali. La collaborazione con Libera (associazioni, nomi e numeri contro le mafie) ha concretizzato questo impegno. Nel corso del 2012 è stato avviato il progetto “Coltivare responsabilità”, sostenuto e promosso dai Comitati soci a favore della cooperativa “Le terre di Rita Atria” a Castelvetrano.

Continua a leggere

Share on FacebookShare on LinkedInPin on PinterestShare on Google+Tweet about this on Twitter

É pronto e fresco di stampa il 1° quaderno di Libera in Lombardia!!

cover giocati dall'azzardo

Con questo volume prende avvio un progetto che Libera Associazione nomi e numeri contro le mafie in Lombardia si impegna a realizzare per il prossimo triennio. Un progetto voluto innanzitutto da quanti in Libera sono impegnati nelle attività di formazione civile, educazione alla legalità democratica, contrasto alle mafie.

Continua a leggere

Share on FacebookShare on LinkedInPin on PinterestShare on Google+Tweet about this on Twitter

Coop e Libera. Associazioni nomi e numeri contro le mafie

Alle prossime 48 assemblee di bilancio dei comitati soci Coop della Lombardia ci è stato dato uno spazio per poter esporre i progetti di Libera e Libera Terra e consolidare la rete costituita attorno al progetto “coltivare responsabilità”, filo conduttore di tutte le iniziative di sensibilizzazione sul tema delle mafie.

L’obiettivo condiviso con l’assemblea regionale di Libera e il settore Soci di Coop Lombardia è di lavorare a stretto contatto sfruttando la presenza territoriale dei Comitati Soci e dei coordinamenti e presìdi per un lavoro corale di sensibilizzazione e adesione a “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”.
coop lombardiaLogo_Libera
Share on FacebookShare on LinkedInPin on PinterestShare on Google+Tweet about this on Twitter